Home   /  Quando un micio entra in gattile


QUANDO UN MICIO ENTRA NEL NOSTRO GATTILE ( lungo ma da leggere attentamente) .....

Forse non tutti sanno come vengono gestiti i mici adulti e cuccioli che vengono ospitati nel nostro gattile.

FORSE, DOPO AVERLO LETTO, CAPIRETE PERCHE' NON SEMPRE SIAMO IN GRADO DI FAR FRONTE A TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE DI AIUTO ....

Rispettare scrupolosamente tutte le procedure igienico sanitarie è per noi una regola inderogabile al fine di prevenire qualsiasi tipo di contagio di patologie trasmissibili da gatto a gatto. In una struttura zoofila come la nostra, tutto viene gestito scrupolosamente per salvaguardare sia lo stato di salute del micio nuovo arrivato, sia dei mici già ospitati ed in attesa di adozione.

FASE 1 / dopo essere stato sottoposto ad un controllo veterinario il gatto viene ospitato nel reparto isolamento del gattile, in un box degenza, dove vengono effettuate giornalmente le terapie prescritte dal veterinario in caso di particolari patologie come micosi, congiuntivite, rinotrachetite, gastroenterite, etc… etc…
Ogni gatto ha un suo box personale che non gli permette di venire a contatto con gli altri gatti ospitati nello stesso reparto isolamento
Nel caso di mamma gatta con cuccioli gli stessi vengono ospitati in un reparto idoneo SOLO ED ESCUSIVAMENTE destinato a loro affinchè possano affrontare serenamente la fase di allattamento/svezzamento

Per ogni gatto viene immediatamente compilata una scheda clinica/anagrafica dove vengono annotati tutti i dati dell animale e le terapie/interventi etc… a cui viene sottoposto.

Nel caso di gatti politraumatizzati con fratture causate da incidenti stradali, ferite, patologie gravi oculari che necessitano di intervento chirurgico etc… e nel caso di gatte/gatti in età di sterilizzazione/castrazione, la degenza viene effettuata direttamente presso la clinica veterinaria che segue tutti i nostri mici, clinica attrezzata per qualsiasi tipo di intervento chirurgico. Il gatto viene successivamente ospitato in gattile nel reparto isolamento per la convalescenza/riabilitazione post operatoria.

FASE 2 / al termine delle terapie e/o riabilitazione post operatoria, il gatto viene nuovamente visitato dal veterinario e se lo stato di salute viene ritenuto buono vengono effettuate le profilassi antiparassitarie, vermifughe, le vaccinazioni, il test fiv/felv e viene applicato il microchip.

FASE 3 / solo quando sono terminate TUTTE le profilassi il gatto può uscire dal reparto isolamento ed essere inserito nel reparto gattile dove può iniziare a convivere liberamente con gli altri ospiti in attesa di trovare una famiglia adottiva. Ma vi sono anche mici che necessitano di una collocazione diversa , infatti ....
Nel caso un gatto risultasse POSITIVO FIV o POSITIVO FELV abbiamo creato ed attrezzato un' "REPARTO POSITIVI" dove i gatti possono essere gestiti nel rispetto delle norme igieniche che evitino il contagio agli altri ospiti della nostra struttura, e allo stesso tempo possano vivere serenamente e dignitosamente in attesa di un'adozione.
Nel caso di gatti "selvatici" abbiamo realizzato un" REPARTO AMBIENTAZIONE SELVATICI" collocato in una zona strategica del gattile (accanto alla colonia felina nel Parco) dove i mici selvatici possono avere il tempo necessario di ambientarsi. Terminato il periodo ambientazione , viene data loro la possibilità di libero accesso alla colonia felina situata all'esterno del gattile ed hanno quindi la possibilità di vivere liberi nel verde del parco , nelle casette che abbiamo realizzato per loro.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Il reparto isolamento non è accessibile al pubblico ma solo ad un numero limitato di volontari, che devono rispettare severe norme igieniche, per evitare che eventuali forme virali possano propagarsi all ‘esterno del reparto stesso. Ogni qualvolta un gatto lascia il reparto (per essere inserito in gattile) il box /locale da lui occupato viene sottoposto a VUOTO SANITARIO prima di essere nuovamente utilizzato per ospitare un altro gatto.

Il rispetto di questa procedura sanitaria a volte va a discapito della possibilità, indipendente dalla nostra volontà, di poter far fronte a tutte le richieste di accogliere nuovi mici perché il reparto isolamento è attrezzato per poterne accogliere solo un numero limitato.

A fronte di ciò, se non rispettassimo le procedure sanitarie rischieremmo il proliferare di patologie che metterebbero a rischio la vita di tutti i mici che ospitiamo, eticamente non la riteniamo una scelta coerente con i nostri principi, e questo è il motivo per cui quando ci chiamate, a volte vi chiediamo di pazientare visto che le entrate vengono programmate in base ad una lista di attesa.

In caso di segnalazioni di gatti trovati in gravi condizioni di salute l’animale, in base alla disponibilità di posti degenza liberi, viene immediatamente soccorso e fatto ricoverare ( a nostre spese) presso la clinica veterinaria che collabora con la nostra associazione.

NON SIAMO UNA STRUTTURA PUBBLICA MA UNA STRUTTURA ZOOFILA PRIVATA AUTOFINANZIATA GESTITA DA VOLONTARI

CERCHIAMO DI SVOLGERE LE NOSTRE MANSIONI NEL MIGLIOR MODO POSSIBILE, RISPETTANDO E TUTELANDO AL MEGLIO LA SALUTE DEI MICI CHE ACCUDIAMO, NONOSTANTE LA DIFFICOLTA MAGGIORE SIA QUELLA DI POTER CONTARE ECONOMICAMENTE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SULLA SENSIBILITA DI PERSONE CHE COME NOI AMANO GLI ANIMALI E CHE DOPO AVER CONOSCIUTO IL NOSTRO OPERATO CI SOSTENGONO CON OFFERTE LIBERE.

Home Chi siamo Contatti Dove siamo Quando un micio entra in gattile Come Aiutarci Adozioni Vacanza anche per micio